«Ognuno di noi …»